Termini e policy

Termini personali

Scarica PDF

Questa versione dei termini Revolut è valida a partire dal 17 ottobre 2022, ad eccezione del paragrafo "Revolut Messenger" nella sezione 13, valido a partire dal 3 novembre 2022. Per visualizzare i termini in vigore fino al 17 ottobre 2022, fare clic qui.


Termini personali


Conto Revolut

1. Perché queste informazioni sono importanti

Il presente documento stabilisce i termini e le condizioni del conto personale Revolut (il conto) e dei servizi correlati, oltre a definire altri elementi importanti che i clienti sono tenuti a conoscere.

I presenti termini e condizioni, unitamente alla Pagina delle commissioni, alla Informativa sulla privacy e ad eventuali altri termini e condizioni applicabili ai servizi di Revolut, costituiscono un accordo legale (il contratto) tra:

● il cliente, in qualità di titolare del conto, e

● Revolut Bank UAB (una società costituita nella Repubblica di Lituania con numero di iscrizione al registro delle società 304580906 e la cui sede legale e principale si trova in Konstitucijos pr. 21B, 08130 Vilnius, Repubblica di Lituania).

Il contratto è indefinito. Questo significa che è valido fino a quando non viene terminato dal cliente o da Revolut.

Revolut Bank è una banca registrata e autorizzata nella Repubblica di Lituania con numero di società 304580906 e codice di autorizzazione LB002119, la cui sede legale è in Konstitucijos pr. 21B, 08130 Vilnius, Repubblica di Lituania. Revolut è autorizzata e regolata dalla Banca di Lituania e dalla Banca centrale europea come istituto di credito. È possibile visualizzare la licenza di Revolut sul sito Web della Banca di Lituania qui e i documenti di costituzione e aziendali sul sito Web del Registro lituano delle entità giuridiche qui. La Banca di Lituania è la banca centrale e l'autorità di vigilanza finanziaria della Repubblica di Lituania il cui indirizzo è Gedimino pr. 6, 01103 Vilnius, Repubblica di Lituania, numero di registro 188607684 (ulteriori informazioni sulla Banca di Lituania sono disponibili al sito Web www.lb.lt, la Banca di Lituania può essere contattata al numero di telefono +370 800 50 500).

Revolut è anche soggetta alla legge sui pagamenti della Repubblica di Lituania che regola le sue attività e responsabilità, la fornitura di servizi di pagamento, i diritti e gli obblighi dei clienti e le commissioni applicabili.

Revolut opera e fornisce servizi nei giorni lavorativi della Repubblica di Lituania e solo quando tali giorni lavorativi nella Repubblica di Lituania coincidono con i giorni lavorativi del Regno Unito (UK).

È importante che il cliente capisca come funziona il suo conto. È possibile richiedere una copia dei presenti termini e condizioni attraverso l'app Revolut in qualsiasi momento.

Se il cliente desidera maggiori informazioni, potrebbe trovare utile leggere le Domande frequenti di Revolut (ma tali Domande frequenti non fanno parte dell'accordo tra Revolut e il cliente).


2. Tipologia del conto Revolut

Il conto presso Revolut è un conto di pagamento e il denaro in esso contenuto è tenuto da Revolut come deposito. Questo tipo di conto è comunemente chiamato "conto corrente" ed è un tipo di conto bancario in cui è possibile conservare e prelevare denaro ed effettuare pagamenti. In questi termini e condizioni, si fa riferimento a questo conto come "conto Revolut", "conto corrente" o "conto".

Non deve essere utilizzato per scopi commerciali. Se il cliente desidera utilizzare un conto Revolut per scopi aziendali, dovrà richiedere un conto Revolut Pro o un conto Revolut Business.

Revolut non paga interessi sui depositi nei conti correnti. Il cliente può guadagnare interessi depositando i propri fondi in uno dei prodotti fruttiferi offerti da Revolut di volta in volta.


3. Come utilizzare il denaro presente sul conto

Se il cliente ha denaro sul conto, può utilizzare i servizi di Revolut. È possibile ad esempio:

  • inviare e ricevere denaro a e da altri conti Revolut e conti non-Revolut;
  • cambiare denaro da una valuta all'altra (una transazione denominata cambio valuta). Le valute disponibili potrebbero variare occasionalmente;
  • effettuare pagamenti e prelevare contanti mediante la carta Revolut e
  • visualizzare informazioni in merito al conto e gestirlo.

Nuove funzionalità e nuovi servizi vengono costantemente aggiunti, come segnalato tramite l'app Revolut.

Il modo principale in cui Revolut fornisce i propri servizi è attraverso l'app mobile Revolut. Tuttavia, Revolut fornisce i propri servizi anche in altri modi, come attraverso pagine Web, altre app, API e altri mezzi. Questi termini si applicano ogni qualvolta e in ogni modo in cui il cliente accede ai servizi Revolut. Ciò significa che si applicano a tutti i modi in cui il cliente può accedere a un particolare servizio, anche se in questi termini Revolut si riferisce all'accesso al servizio attraverso un mezzo specifico. Ad esempio, quando parliamo di pagamenti con carta Revolut, intendiamo pagamenti con una carta fisica, ma anche con una carta virtuale o una carta aggiunta a Apple Pay o GPay.


4. È possibile aprire un conto Revolut?

Accettando i presenti termini e condizioni, il cliente conferma:

  • di aver ricevuto via email, letto e compreso i presenti termini e condizioni;
  • di aver ricevuto via email, letto e compreso le informazioni standard per l'assicurazione dei depositi dell'Assicurazione statale per i depositi e gli investimenti aziendali (VĮ "Indėlių ir investicijų draudimas") che è anche disponibile qui;
  • di aver letto, compreso e accettato l'Informativa sulla privacy di Revolut e
  • di aver fornito informazioni di contatto corrette e accurate (compreso un indirizzo email che controlla regolarmente) durante il processo di onboarding.

Di norma, l'apertura di un conto Revolut è riservata agli utenti di età superiore ai 18 anni. Alle persone di età inferiore di 18 anni a cui Revolut consente di avere un conto Revolut o qualsiasi altro servizio, Revolut comunicherà i termini e le condizioni speciali applicabili.

Quando il cliente richiede l'apertura di un conto, Revolut o un suo incaricato chiederà informazioni riguardo al cliente e alla provenienza del denaro da depositare sul conto. Ciò avviene per una serie di motivi, tra cui il controllo del credit score e dell'identità del cliente e l'adempimento degli obblighi legislativi e normativi di Revolut. L'Informativa sulla privacy di Revolut illustra le modalità di utilizzo delle informazioni del cliente da parte di Revolut per questa e altre finalità. Quando Revolut dispone di tutte le informazioni necessarie procederà all'apertura del conto del cliente.

Il cliente non può:

  • aprire più di un conto personale Revolut; o
  • utilizzare un conto personale Revolut per scopi aziendali.

Se si desidera utilizzare un conto Revolut per scopi aziendali, è necessario richiedere un conto Revolut Pro secondo i termini del conto Revolut Pro o aprire un conto aziendale separato secondo i termini commerciali.


5. Come ottenere informazioni sui pagamenti in entrata e in uscita dal conto

È possibile controllare tutti i pagamenti in entrata e in uscita dal conto attraverso l'app Revolut nella cronologia delle transazioni e nelle informazioni sul conto, inclusi gli estratti conto mensili e il riepilogo spese annuale. Revolut non apporterà alcuna modifica alle informazioni sul conto, che saranno disponibili attraverso l'app Revolut fintanto che il cliente rimarrà tale. Se il cliente ha bisogno di conservare una copia delle informazioni sul conto dopo la chiusura di quest'ultimo, può scaricarle mentre il suo conto è ancora attivo. Se il cliente chiude il suo conto e desidera ottenere queste informazioni, può inviare un'email a Revolut all'indirizzo feedback@revolut.com. È possibile anche effettuare il download delle informazioni dall'app in qualsiasi momento.

Revolut invia una notifica al dispositivo mobile del cliente in occasione di ogni pagamento in entrata o uscita dal conto. Il cliente può disattivare queste notifiche attraverso l'app Revolut ma in tal caso, deve controllare regolarmente i suoi pagamenti sull'app Revolut. È importante sapere quali sono i pagamenti in entrata e in uscita dal conto; pertanto si consiglia di non disattivare le notifiche.


COMUNICAZIONI CON IL CLIENTE

Le comunicazioni avvengono in genere tramite l'app Revolut e sono gratuite. Anche altre entità del gruppo Revolut possono comunicare con il cliente attraverso l'app Revolut se ciò è stato concordato con il cliente e tale entità.

Questo è il modo in cui Revolut fornirà informazioni sul conto (compresi gli estratti conto mensili e il riepilogo spese annuale) e informerà il cliente su eventuali frodi, o sospette frodi, relative al suo conto. Viene comunicato inoltre se vi è una minaccia alla sicurezza del conto. Consultare regolarmente l'app Revolut per queste informazioni.

Per garantire la sicurezza del conto, si raccomanda di scaricare il software più aggiornato per il proprio dispositivo mobile e la versione dell'app Revolut più recente non appena disponibili.

Le comunicazioni possono essere effettuate anche via SMS, telefonate o email: si consiglia quindi di controllare regolarmente i messaggi di testo e l'account di posta elettronica.

I consensi, le approvazioni, le accettazioni e altre dichiarazioni date dal cliente usando l'app Revolut avranno la stessa validità legale della sua firma su un documento scritto. Gli accordi conclusi dal cliente con Revolut tramite l'app Revolut sono considerati come accordi scritti. Qualsiasi istruzione rivolta a Revolut per condurre operazioni e altre azioni inviate/eseguite dal cliente attraverso l'app Revolut sarà trattata come inviata/eseguita dal cliente e valida allo stesso modo delle azioni eseguite dal cliente.

Le comunicazioni avvengono di solito in lingua inglese.


Aggiornamento delle informazioni

Il cliente è invitato a mantenere aggiornati i suoi dati e a comunicare immediatamente a Revolut qualsiasi modifica alle informazioni fornite. Se i dati di contatto cambiano, il cliente è pregato di aggiornarli nell'app o di comunicarlo al supporto il prima possibile.

Eventuali informazioni riscontrate inesatte verranno aggiornate da Revolut.

Con "email", Revolut intende l'indirizzo email che il cliente ha fornito durante il processo di onboarding (a meno che il cliente non abbia aggiornato il suo indirizzo email in seguito). È importante che il cliente fornisca il proprio indirizzo email principale e che lo controlli regolarmente. Se l'indirizzo email dovesse cambiare o se il cliente dovesse avere problemi a ricevere o aprire le email di Revolut, dovrà informare Revolut immediatamente. In caso contrario, il cliente concorda sul fatto che, se un'email è stata consegnata al suo indirizzo, avrebbe dovuto leggerla, anche se non lo ha fatto per qualsiasi motivo.

Per soddisfare obblighi legislativi e normativi, Revolut potrebbe talvolta richiedere ulteriori informazioni relative al cliente (ad esempio, in caso di aumento della spesa del cliente). Il cliente è pregato di fornire queste informazioni rapidamente in modo da evitare interruzioni del conto o dei servizi di Revolut.


6. Modalità di chiusura del conto

Il cliente può chiudere il conto, e quindi porre fine al contratto, in qualsiasi momento comunicandolo a Revolut attraverso l'app Revolut, scrivendo alla sede principale di Revolut o inviando un'email a feedback@revolut.com. Non sono previsti addebiti o commissioni per la chiusura del conto.

Il cliente dovrà comunque pagare le eventuali spese maturate (ad esempio, in caso di richiesta di una carta Revolut supplementare). Revolut può inoltre addebitare al cliente eventuali commissioni di annullamento applicabili ad altri contratti stipulati con Revolut (ad esempio, in caso di annullamento dell'abbonamento Plus, Premium o Metal). Termini e condizioni di Plus, Premium e Metal sono disponibili qui.

Se il cliente o Revolut chiudono il conto, Revolut offre al cliente la possibilità di prelevare il denaro detenuto a suo nome per almeno 60 giorni (a meno che non ci siano motivi legali che impediscano il bonifico). Ciò significa che durante questo periodo si applicheranno ancora qualsiasi limite di pagamento ordinario e le commissioni. Ad esempio, qualsiasi limite sul valore minimo dei pagamenti che si applica mentre il conto è aperto si applicherà anche quando il conto viene chiuso.

Dopo questi 60 giorni, il cliente non avrà più diritto ad alcun pagamento gratuito previsto dal piano mentre il conto era aperto. Per qualsiasi bonifico richiesto, Revolut applicherà la commissione standard, soggetta a un minimo di € 2 (o importo equivalente nella valuta del conto Revolut del cliente). Ad esempio, se il cliente richiede un pagamento internazionale per il quale avrebbe pagato € 5 (o importo equivalente nella valuta del suo conto Revolut) mentre il conto era aperto, allora saranno addebitati € 5 (o importo equivalente nella valuta del conto Revolut); invece, se richiede un pagamento locale che sarebbe stato gratuito mentre il conto era aperto, pagherà € 2 (o importo equivalente nella valuta del conto Revolut). Se il saldo residuo del cliente è inferiore o uguale a € 2 (o importo equivalente nella valuta del suo conto Revolut) all'inizio del periodo di 60 giorni o scende al di sotto di tale importo in qualsiasi momento durante quel periodo, la commissione verrà addebitata automaticamente e il conto verrà chiuso in modo permanente al termine del periodo.

Se il cliente desidera che il denaro gli sia inviato in una valuta diversa da quella di tenuta del conto, Revolut convertirà la valuta al tasso in vigore al momento, addebitando la sua abituale commissione prima dell'invio del denaro al cliente.

Se il suo conto è stato temporaneamente limitato, Revolut potrebbe non essere in grado di chiuderlo fino a quando non avrà completato le indagini.


Annullamento della carta Revolut

Se il cliente cambia idea e non desidera più la carta Revolut, è sufficiente che lo comunichi; Revolut provvederà ad annullarla.


Come posso recedere dall'accordo?

Il cliente può recedere dall'accordo e quindi porvi fine entro i primi 14 giorni dall'apertura di un conto Revolut, comunicandolo a Revolut attraverso la relativa app o inviando un'email a feedback@revolut.com. Il cliente ha il diritto di prelevare senza pagare penali e senza indicare il motivo. In caso di recesso dall'accordo, Revolut restituirà al cliente l'eventuale saldo restante.


7. Cosa succede dopo la chiusura del conto

Revolut trattiene fondi sufficienti a coprire i pagamenti approvati dal cliente prima della chiusura del conto. Dovranno essere comunque versati anche eventuali importi dovuti dal cliente a Revolut durante il periodo di apertura del conto.


Come accedere al proprio denaro dopo la chiusura del conto

Per otto anni dopo la chiusura del conto o la scadenza della carta Revolut, il cliente può contattare il servizio clienti (feedback@revolut.com) e chiedere l'invio del denaro ancora detenuto a proprio nome.

Una volta chiuso il conto, il cliente può prelevare il denaro nella valuta in cui detiene il proprio conto in quel momento, trasferendolo su un altro conto bancario. Se deve effettuare un cambio valuta prima del prelievo, può convertire il denaro solo nella valuta di base (la valuta del paese in cui risiede).


Sicurezza del conto

8. Modalità di protezione del denaro

Una volta raggiunto il conto Revolut o il conto di deposito aperto in un altro istituto di credito che fa parte dello Schema di Assicurazione dei Depositi, il denaro del cliente è protetto. Una volta arrivato presso Revolut, il denaro sarà accreditato sul conto Revolut del cliente il più presto possibile e in ogni caso non oltre il giorno lavorativo successivo.

Ad esempio, se il cliente desidera aggiungere denaro al proprio conto Revolut o trasferire denaro dal proprio conto Revolut in un giorno non lavorativo, il denaro non sarà protetto dallo Schema di Assicurazione dei Depositi finché non raggiungerà il conto Revolut o il conto di deposito aperto presso un altro istituto di credito che fa parte dello Schema di Assicurazione dei Depositi. Ciononostante, il denaro del cliente sarà protetto in altri modi, come prescritto dalle leggi.

Il denaro sul conto Revolut del cliente è protetto dall'assicurazione dei depositi lituana amministrata dall'Assicurazione statale per i depositi e gli investimenti aziendali (VĮ "Indėlių ir investicijų draudimas"), in conformità con le condizioni stabilite dalla legge sull'assicurazione dei depositi e sulle responsabilità verso gli investitori della Repubblica di Lituania che sono disponibili qui. Non ci sono meccanismi aggiuntivi (chiamati "fondi di garanzia") alla base dei presenti termini e condizioni che proteggono il denaro nel conto Revolut.


9. Protezione dei dati di sicurezza del cliente e della carta Revolut

Revolut adotta tutte le misure possibili per proteggere il denaro dei propri clienti. e invita il cliente a fare altrettanto, mantenendo al sicuro i suoi dati di sicurezza e la carta Revolut. Ciò significa che il cliente non deve tenere i dati di sicurezza vicino alla carta Revolut e deve nasconderli o proteggerli se li annota o li conserva. I dati di sicurezza non devono essere condivisi con soggetti diversi da un provider di open banking, o provider terzo, che opera in linea con i requisiti normativi. Per maggiori informazioni su fornitori di open banking e fornitori terzi si rimanda al punto 10 dei presenti termini e condizioni.

A volte è facile dimenticare di adottare le misure necessarie per tenere il proprio denaro al sicuro. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti:

  • assicurarsi di chiudere l'app Revolut quando non la si usa e
  • tenere protetto il telefono cellulare e l'account di posta elettronica e non permettere ad altri di utilizzarli.


In caso di furto o smarrimento della carta Revolut, o se la carta Revolut o i dati di sicurezza potrebbero essere utilizzati senza il consenso del cliente, contattare Revolut tramite l'app Revolut quanto prima.

Se possibile, è consigliabile anche bloccare senza indugio la carta Revolut mediante l'app Revolut oppure chiamando il numero automatico indicato di seguito. Qualora in un secondo tempo si riscontri che non sussiste un rischio per la sicurezza della carta Revolut, è possibile sbloccarla.


Come contattare Revolut

Per iscritto:

  • Konstitucijos pr. 21B, 08130 Vilnius, Repubblica di Lituania.

Blocco della carta Revolut:

  • +370 5 214 3608 (si applicano le tariffe standard del provider di servizi di telecomunicazione).

Comunicazione di furto o smarrimento della carta Revolut o dei dati di sicurezza

  • Inviare un messaggio a Revolut tramite l'app Revolut dal dispositivo di qualcun altro.
  • Inviare un messaggio a Revolut tramite i social media.
  • Inviare un'email a Revolut all'indirizzo feedback@revolut.com.

Telefonicamente:

  • +370 5 214 3608 (si applicano le tariffe standard del provider di servizi di telecomunicazione).


10. Effettuare pagamenti e accedere ai conti tramite l'"open banking"

Il cliente può usare l'open banking per accedere tramite l'app Revolut ai conti che possiede presso altri fornitori e consentire ad altri fornitori di accedere al suo conto Revolut.


Consentire ad altri fornitori di accedere al conto Revolut

Il cliente può consentire ad altri fornitori di accedere ai dati del proprio conto o di effettuare pagamenti a proprio nome. Spesso questi fornitori sono indicati come "fornitori di open banking" o "fornitori terzi".

Questi fornitori dovranno spesso essere autorizzati da un regolatore come la Banca di Lituania o dal regolatore di qualsiasi altro Paese pertinente. Qualora intenda avvalersi di un provider di open banking o un provider terzo, è opportuno che il cliente chieda a tali soggetti i dati della loro (eventuale) autorizzazione e che la verifichi personalmente (è possibile effettuare tale verifica attraverso il registro online delle società autorizzate della Banca di Lituania).

L'accesso del conto Revolut tramite un provider di open banking o un provider terzo è soggetto comunque ai termini e alle condizioni di Revolut applicati per l'uso del conto Revolut.

Revolut potrebbe dover bloccare l'accesso al conto del cliente da parte di un provider di open banking o di un provider terzo (ad esempio, in caso di timori di frode, in assenza dell'autorizzazione necessaria o se sussistono ragioni legislative o normative per agire in tal senso). In questo caso, Revolut cercherà di informarne il cliente preventivamente o non appena possibile successivamente. La comunicazione avverrà tramite l'app Revolut o per email, a meno che non sia illegale farlo o non vi siano validi motivi legati alla sicurezza per non farlo. Revolut sbloccherà inoltre l'accesso del provider terzo non appena non sussisteranno più i motivi per negargli l'accesso.

Anche il cliente ha il diritto di bloccare l'accesso al proprio conto Revolut a un provider di open banking o a un provider terzo. Se ritiene che un provider di terze parti stia agendo senza il suo consenso, il cliente dovrà contattare Revolut.

Quando un cliente si rivolge a un provider di open banking o a un provider terzo, lo autorizza e gli consente di accedere alle informazioni del conto Revolut o di effettuare pagamenti dal conto Revolut a suo nome. Le modalità di condivisione delle informazioni del cliente da parte di Revolut per questa e altre finalità sono illustrate nell'Informativa sulla privacy di Revolut.


Uso dell'app Revolut per accedere a conti presso altri fornitori

Tramite l'app Revolut è possibile accedere a conti presso altri fornitori nonché effettuare pagamenti da tali conti. Sono i "servizi di Open Banking" offerti da Revolut. che quest'ultima è autorizzata a fornire.

Quando il cliente utilizza i servizi di Open Banking di Revolut per visualizzare le informazioni di un conto detenuto presso un altro provider, deve autorizzare Revolut ad accedere a quel conto. Revolut non memorizzerà alcun dato di pagamento sensibile fornito dal cliente ai fini dell'autorizzazione.

Una volta ottenuta dal cliente l'autorizzazione ad accedere al conto per le relative informazioni, Revolut:

  • accederà a nome del cliente alle informazioni del suo conto (quali le coordinate del conto, la cronologia delle transazioni e le funzionalità del conto);
  • analizzerà queste informazioni per fornire al cliente un'analisi della spesa (formulando suggerimenti, ad esempio, su come risparmiare).
  • Il cliente può revocare l'assenso in qualsiasi momento tramite l'app Revolut.

Le modalità di utilizzo delle informazioni del cliente da parte di Revolut per questa e altre finalità sono illustrate nell'Informativa sulla privacy di Revolut.

Quando il cliente utilizza i servizi di Open Banking di Revolut per effettuare un pagamento da un conto detenuto presso un altro provider, deve autorizzare Revolut anche a eseguire questa operazione. Revolut non memorizzerà alcun dato di pagamento sensibile fornito dal cliente ai fini dell'autorizzazione. Revolut considera di aver ricevuto il consenso del cliente e di essere stata autorizzata ad avviare i pagamenti da questi conti quando il cliente sceglie nell'app Revolut di utilizzare un determinato servizio di pagamento e dopo che il cliente ha compilato tutte le informazioni necessarie e richieste e le ha inviate nell'app Revolut.


11. Restrizioni in merito all'uso dell'app Revolut o della carta Revolut

Il cliente è invitato ad agire in modo ragionevole e responsabile quando utilizza l'app Revolut o la carta Revolut.

L'app Revolut o la carta Revolut non devono essere utilizzate (direttamente o indirettamente):

  • per finalità illecite (ad esempio, per commettere una frode);
  • in un modo che potrebbe essere ritenuto pregiudizievole per la capacità di Revolut di fornire i servizi;
  • esclusivamente per inviare e ricevere denaro da una carta di credito;
  • per transazioni finalizzate a ricevere contanti, ad eccezione del prelievo da un bancomat (sportello automatico);
  • per controllare o utilizzare un conto Revolut diverso dal proprio;
  • per fornire la carta Revolut ad altre persone;
  • per consentire a chiunque altro di accedere al proprio conto o all'app Revolut o di utilizzarli;
  • per utilizzare impropriamente, sfruttare o aggirare eventuali restrizioni d'uso stabilite da un provider di servizi presso cui è registrata la carta Revolut. Ad esempio, è obbligatorio utilizzare una sola carta Revolut per un particolare provider di servizi che offre un abbonamento gratuito o un periodo di prova; oppure
  • per effettuare transazioni in valuta estera a fini speculativi (ossia per trarre vantaggio dal previsto aumento o calo di valore di una moneta) o per sfruttare discrepanze sul mercato dei cambi.

Il cliente è altresì invitato ad agire in modo rispettoso verso Revolut e il suo personale di assistenza, che è a disposizione per fornire aiuto.


Movimenti di denaro in entrata e in uscita

12. Aggiunta di denaro al conto

È possibile aggiungere denaro al conto utilizzando una carta di debito o di credito registrata presso Revolut (denominata carta memorizzata) o tramite bonifico bancario. La carta memorizzata deve essere intestata al cliente.

In caso di aggiunta di denaro mediante bonifico bancario è necessario utilizzare i dati del conto indicati nell'app Revolut. Per evitare ritardi si invita il cliente a seguire attentamente le istruzioni dell'app.

I dati del conto da utilizzare per aggiungere denaro al conto dipenderanno dalla valuta dei fondi in questione. Ad esempio, se si desidera aggiungere al conto denaro in sterline britanniche (GBP), si devono usare i dati "conto in sterline britanniche" indicati nell'app Revolut.

Se si utilizza una carta memorizzata o un conto bancario denominato in una valuta per aggiungere denaro al proprio conto in un'altra valuta, la banca o il provider della carta può addebitare una commissione.

Revolut considera di aver ricevuto il consenso del cliente e di essere stata autorizzata ad eseguire la transazione una volta che il cliente ha inviato l'ordine di pagamento sull'app Revolut.

Per maggiori informazioni sull'aggiunta di denaro al conto, consultare le Domande frequenti.


Gestione del denaro presente sul conto

Una volta aggiunto denaro al proprio conto, il cliente può trasferirlo tra i vari tipi di conti secondari offerti da Revolut. Ad esempio, può trasferire il denaro tra le valute o tenerlo in un salvadanaio personale o nel portafoglio. Questi sono tutti conti secondari del conto principale del cliente. Tutte le regole che si applicano al conto principale del cliente si applicano anche ai suoi conti secondari; ad esempio, possono essere accessibili alle agenzie di recupero crediti.

In alcune circostanze, potremmo essere costretti a chiudere il conto secondario del cliente. In tal caso, informeremo il cliente in anticipo, in modo che il cliente possa trasferire o cambiare i fondi che detiene nel conto secondario prima della sua chiusura. Il cliente ci autorizza a convertire i fondi rimanenti nella sua valuta di base e a chiudere il suo conto secondario.


Cosa succede in caso di saldo insufficiente sul conto Revolut

Revolut sa che è importante poter effettuare pagamenti dal conto in qualsiasi momento. Il cliente può autorizzare Revolut ad aggiungere un importo specifico di denaro al conto dalla propria carta memorizzata nel caso in cui il valore del denaro depositato sul conto scenda al di sotto di un determinato importo. Questa operazione è definita aggiunta automatica. Il cliente può annullare un'aggiunta automatica in qualsiasi momento tramite l'app Revolut o contattando il provider della carta.


Limiti di pagamento

A causa dei requisiti antiriciclaggio e di finanziamento del terrorismo o dei limiti applicati da terze parti, Revolut potrebbe limitare quanto il cliente può ricevere o pagare dal proprio conto o quanto può prelevare o spendere usando la sua carta Revolut. Inoltre potrebbe limitare il valore del cambio valuta effettuabile in un dato momento o in un arco di tempo. I limiti possono variare di volta in volta. Le informazioni riguardo a tali limiti sono riportate qui.


Coerenza della valuta

È importante che qualsiasi pagamento a favore del cliente sia effettuato nella valuta del conto. In caso contrario, il pagamento dovrà essere convertito. Ciò significa che l'importo accreditato sul conto potrebbe essere superiore o inferiore a quello previsto. In tale caso, Revolut non sarà responsabile di eventuali perdite.


13. Trasferimento di denaro tra conti Revolut

È possibile inviare e ricevere denaro a e da altri conti Revolut. Queste tipologie di pagamenti sono definite Bonifici istantanei. Tutti i bonifici istantanei vengono ricevuti immediatamente.

È possibile eseguire un bonifico istantaneo sul conto di un altro utente Revolut selezionandolo dalla lista di contatti nell'app Revolut, usando il relativo nome utente o mediante qualsiasi altro metodo di identificazione disponibile e seguendo le istruzioni visualizzate.


Revolut Messenger

I bonifici istantanei da e verso altri conti Revolut vengono visualizzati in un thread nell'app. In questo modo puoi visualizzare quanto hai inviato e quanto hai ricevuto da un'altra persona, nonché visualizzare eventuali richieste di pagamento in sospeso. Puoi accedere a questo thread toccando il contatto dell'altro conto Revolut nella sezione "bonifico" dell'app Revolut.

Se disponibile nel tuo paese, puoi anche utilizzare questo thread nella sezione relativa ai bonifici dell'app Revolut per chattare con i tuoi contatti. Questa funzione è denominata "Revolut Messenger". Revolut Messenger ha lo scopo di rendere l'uso di Revolut più sociale, consentendoti di comunicare direttamente con i tuoi contatti in merito alle tue attività nell'app Revolut.

Per utilizzare Revolut Messenger:

tu e il contatto con cui vuoi chattare dovete entrambi utilizzare una versione dell'app Revolut e aver effettuato l'iscrizione a Revolut in un paese che supporta Revolut Messenger;

o devi aver effettuato con successo un pagamento al tuo contatto in passato;

o entrambi i contatti devono essere salvati nei reciproci dispositivi mobili ed essere sincronizzati con l'app Revolut.

Se non desideri ricevere messaggi da un contatto su Revolut Messenger, puoi bloccare il contatto. Se non vuoi più ricevere messaggi nella Revolut Messenger, puoi disattivarla completamente. Nell'app Revolut puoi fare entrambe le cose.

Per garantire la riservatezza delle comunicazioni con i tuoi contatti, Revolut Messenger è protetto dalla crittografia end-to-end. Ciò significa che Revolut non può, in nessun caso, accedere ai messaggi del tuo Revolut Messenger. Ad esempio, se contatti il nostro team di supporto in relazione a un problema relativo a Revolut Messenger, non saremo in grado di visualizzare il tuo thread. Ciò significa che, se anche lo richiederai, non potremo fornire informazioni sui messaggi del tuo Revolut Messenger.

Revolut Messenger non garantisce l'archiviazione o il backup permanente dei messaggi del tuo thread. Se elimini e reinstalli l'app Revolut o se cambi il dispositivo utilizzato per accedervi, i messaggi andranno definitivamente persi.

I bonifici istantanei visualizzati nel thread di Revolut Messenger non sono messaggi, non sono crittografati e sono archiviati in modo permanente (allo stesso modo degli altri dati relativi alle transazioni). Si tratta piuttosto di promemoria dei pagamenti effettuati da e verso la persona con cui stai chattando. Continueranno a essere visualizzati nel thread se cambi dispositivo o reinstalli l'app.

Le Norme della community di Revolut vengono applicate ogni volta che utilizzi Revolut Messenger. Se l'utente viola le Norme della community, possiamo limitare o rimuovere il suo accesso a Revolut Messenger o chiudere completamente il suo conto Revolut. Se ritieni che qualcun altro stia violando queste norme (ad esempio, ti stia molestando o si stia spacciando per qualcun altro), puoi segnalarlo contattando il supporto. Tuttavia, ricorda che i tuoi messaggi sono crittografati, per cui non possiamo visualizzarli. È possibile che tu debba fornire al supporto gli screenshot come prova delle tue segnalazioni.


Salvadanai di gruppo

Se il cliente è membro di un Salvadanaio di gruppo potrà effettuare bonifici istantanei anche a tale salvadanaio.

Un Salvadanaio di gruppo è un conto creato e controllato da un singolo utente Revolut. Tutti i membri di un Salvadanaio di gruppo possono vedere le transazioni del salvadanaio e abbandonarlo in qualsiasi momento. Solo l'utente Revolut che ha impostato il Salvadanaio di gruppo (il proprietario) può visualizzare automaticamente tutte le transazioni del salvadanaio, chiudere il salvadanaio, aggiungere o rimuovere altri membri e permettere ai membri del Salvadanaio di gruppo di prelevare denaro (o revocare il loro accesso). È consigliabile che il cliente entri in un Salvadanaio di gruppo o invii denaro al salvadanaio, solo se si fida del proprietario in quanto proprietario dei fondi; se il proprietario in qualsiasi momento smette di essere titolare di un conto Revolut o il suo conto è bloccato, allora il cliente non sarà in grado di accedere ai fondi nel Salvadanaio di gruppo.


Fare acquisti usando Paga con Revolut

È anche possibile eseguire un bonifico istantaneo a un'azienda che usa "Paga con Revolut" per ricevere pagamenti. È possibile farlo in due modi:

  • È possibile richiedere a Revolut di eseguire un bonifico istantaneo per un dato importo dal proprio conto Revolut per un'azienda, all'istante o in una data stabilita o in date future (ad esempio, per non pagare con la carta alla cassa). Questi pagamenti sono chiamati "Pagamenti avviati dal cliente".
  • È possibile acconsentire al fatto che un'azienda possa riscuotere bonifici istantanei dal conto Revolut del cliente (ad esempio, se si consente a un'azienda di riscuotere regolarmente pagamenti dal proprio conto, come per esempio per un abbonamento). Questi pagamenti sono chiamati "Pagamenti avviati dall'esercente".

Pagamenti avviati dal cliente

I pagamenti avviati dal cliente devono essere per un importo impostato. L'importo impostato sarà un pagamento una tantum. È possibile disattivare i pagamenti avviati dal cliente ricorrenti a un'azienda in qualsiasi momento (ma sarà necessario farlo il giorno prima della scadenza per annullarli). Nella procedura di pagamento o di iscrizione, verrà chiesto di confermare e autenticare l'importo di un pagamento iniziato dal cliente, e l'eventuale ricorrenza dello stesso. All'azienda verrà pagato solo l'importo confermato e non potrà riscuotere altri pagamenti senza il permesso del cliente.

Pagamenti avviati dall'esercente

I pagamenti avviati dall'esercente possono essere per qualsiasi importo, ma è necessario impostare dei limiti sulla frequenza e sul valore totale o individuale dei pagamenti avviati dall'esercente che un'azienda può riscuotere. È anche possibile disattivare i pagamenti avviati dall'esercente a un'azienda in qualsiasi momento. Tuttavia, se un'azienda chiede a Revolut di riscuotere un pagamento avviato dall'esercente dal conto del cliente e tale importo rientra nei limiti impostati, non chiederemo al cliente di approvarlo prima di procedere.

Il cliente riceverà una notifica nell'app Revolut ogni volta che viene eseguito un pagamento avviato dal cliente o un pagamento avviato dall'esercente dal proprio conto Revolut.

Protezione quando si usa Paga con Revolut

Paga con Revolut è un servizio che Revolut offre alle aziende per consentire pagamenti direttamente dal conto Revolut del cliente, senza dover fornire i dettagli della carta. Tuttavia, Revolut desidera che Paga con Revolut rappresenti una comodità sia per il cliente che per le aziende. Quindi, ha creato una Politica di protezione dell'acquirente che si applica quando si effettua un acquisto idoneo utilizzando Paga con Revolut.

Rimborsi dei pagamenti avviati dall'esercente

I pagamenti avviati dall'esercente vengono incassati dal conto dell'utente in base a un consenso fornito precedentemente. Invitiamo le aziende a comunicare all'utente l'importo di eventuali pagamenti avviati dall'esercente prima di incassarli. Tuttavia, se si ritiene che dal proprio conto sia stato prelevato un pagamento avviato dall'esercente per errore, è possibile chiederne il rimborso entro 8 settimane dal pagamento. Per richiedere un rimborso, è possibile contattare Revolut via chat. Entro 10 giorni lavorativi comunicheremo all'utente se il rimborso è andato a buon fine.


14. Esecuzione di altri tipi di pagamenti

È facile inviare denaro sul proprio conto bancario o su quello di qualcun altro. È possibile effettuare un pagamento una tantum o impostare un pagamento ricorrente (come un ordine permanente). A tal fine basta inserire il codice di avviamento bancario e il numero di conto (oppure, per i pagamenti internazionali, BIC e IBAN) del conto sul quale si desidera inviare il denaro nell'app Revolut e seguire le istruzioni. È possibile che Revolut debba richiedere anche altre informazioni.


Utilizzo della carta Revolut

La carta Revolut consente anche di effettuare pagamenti o prelevare contanti. Il cliente può farlo inserendo i dati della sua carta Revolut (il numero della carta, la data di scadenza e il numero CVC) o il suo PIN. Revolut considererà queste azioni come il consenso del cliente a effettuare pagamenti o ritirare contanti dal suo conto. Il cliente può anche dare il suo consenso a effettuare pagamenti con la sua carta Revolut:

  • toccando la sua carta Revolut al terminale (una transazione "contactless") e compiendo altre azioni sul lettore elettronico della carta. Nessun codice PIN è richiesto per i pagamenti contactless fino a un determinato importo;
  • firmando per l'acquisto sulla ricevuta rilasciata dal lettore di carte elettroniche;
  • inserendo la sua carta Revolut nel lettore di carte elettroniche e facendo qualcos'altro che il lettore di carte elettroniche richiede senza inserire il suo codice PIN (ad esempio, quando si paga il pedaggio, le spese del parcheggio e così via);
  • fornendo il numero della sua carta Revolut e altri dettagli e acconsentendo all'avvio di ordini di pagamento con l'addebito sul suo conto quando stipula un accordo con un commerciante o un provider di servizi; o
  • fornendo il numero della sua carta Revolut e altri dettagli a un commerciante o provider di servizi e autenticando questo pagamento con un metodo 3D Secure. Questo è un passo che il cliente dovrà compiere quando acquista online usando la sua carta Revolut, se un commerciante o un provider di servizi ha implementato questo metodo. In questo caso, sul sito Web del commerciante o del provider di servizi apparirà un pop-up in cui viene richiesto di verificare il pagamento e il cliente riceverà una notifica push sulla propria app Revolut. Per completare il pagamento, il cliente dovrà aprire l'app e confermare la transazione.

Quando si utilizza la carta Revolut per effettuare un prelievo da un bancomat o eseguire un pagamento (ad esempio, in un negozio o ristorante), Revolut considera il pagamento come autorizzato dal cliente a meno che:

  • il cliente comunichi a Revolut che il denaro è stato rubato dal proprio conto; oppure
  • il cliente ritenga che Revolut non abbia eseguito correttamente le sue istruzioni.

Revolut potrebbe applicare una commissione per i prelievi. Per maggiori informazioni al riguardo, consultare la pagina delle commissioni.


Revolut non è responsabile di eventuali perdite nel caso in cui i pagamenti vengano rimborsati in una valuta diversa

A volte il denaro che il cliente ha chiesto a Revolut di trasferire a una persona non viene versato sul conto di quest'ultima ma restituito a Revolut. Nel caso in cui Revolut abbia dovuto eseguire un cambio valuta al momento dell'invio del pagamento, e possa dimostrare di avere proceduto correttamente, restituisce il denaro al cliente nella valuta convertita oppure lo riconverte nella valuta originaria. Questo significa che l'importo che il cliente riceve sul suo conto potrebbe essere inferiore o superiore a seconda del tasso di conversione della valuta al momento del reso. Revolut non sarà responsabile di eventuali perdite da ciò derivate al cliente.


PRESTARE ATTENZIONE A INSERIRE I DATI DELLA PERSONA A CUI EFFETTUARE IL PAGAMENTO

Assicurarsi che i dati della persona beneficiaria del pagamento siano inseriti correttamente. In caso contrario, il pagamento potrebbe subire un ritardo, oppure il denaro potrebbe andare perso in caso di invio sul conto sbagliato.

Assicurarsi di conoscere la persona a cui si effettua un pagamento. Qualora si venga avvicinati da una persona che chiede di effettuare un pagamento a suo favore ma non si sia sicuri della sua identità o della finalità del pagamento, è possibile che si tratti di una truffa e Revolut potrebbe non essere in grado di recuperare il denaro.

Se la persona a cui si desidera effettuare il pagamento non riceve il denaro, Revolut non sarà responsabile se il pagamento è stato elaborato correttamente ma i dati forniti erano errati. Su richiesta del cliente, Revolut si adopererà per recuperare il denaro, ma ciò potrebbe essere più facile in alcuni Paesi rispetto ad altri.

Contattando il team di assistenza clienti tramite l'app Revolut, è possibile ottenere informazioni su come recuperare il denaro, inclusi i dati della persona che ha effettivamente ricevuto il pagamento (se Revolut ne è in possesso).

Lo Spazio Economico Europeo è costituito da tutti i Paesi dell'Unione europea, oltre a Norvegia, Islanda e Liechtenstein. Un "giorno lavorativo" indica un giorno in cui le banche sono aperte sia nella Repubblica di Lituania che nel Regno Unito.


Addebiti diretti SEPA

A seconda del luogo di residenza, il cliente può essere in grado di effettuare addebiti diretti in euro dal proprio conto verso conti bancari detenuti nell'Area Unica dei Pagamenti in Euro (che comprende tutti i Paesi del SEE oltre a Svizzera, Principato di Monaco e San Marino). Questi pagamenti sono definiti addebiti diretti SEPA. La banca presso cui è detenuto il conto sul quale deve essere versato l'addebito diretto (la banca del beneficiario) è responsabile di richiedere a Revolut il pagamento alla sua scadenza.

Il cliente può:

  • limitare l'importo di un addebito diretto SEPA o la frequenza del relativo pagamento dal proprio conto (o entrambi);
  • annullare gli addebiti diretti SEPA effettuati dal proprio conto e
  • scegliere di consentire il pagamento degli addebiti diretti SEPA solo verso determinate persone.

Ciò è possibile contattando Revolut tramite l'app Revolut.

Qualora il cliente abbia impostato un addebito diretto SEPA, la banca del beneficiario lo richiederà il giorno lavorativo precedente la data di scadenza e Revolut effettuerà il pagamento alla banca alla data di scadenza. Se la data di scadenza cade in un giorno non lavorativo per la banca del beneficiario (di norma un fine settimana o una festività), il pagamento perverrà alla banca il giorno lavorativo successivo.

Per gli addebiti diretti SEPA, si rimanda alle Domande frequenti.


Pagamenti per i servizi forniti da altre società del gruppo Revolut

L'app Revolut è più che un semplice conto corrente. È una piattaforma da cui il cliente può accedere a un'ampia gamma di servizi.

Non tutti i servizi sono forniti da Revolut Bank UAB. Alcuni servizi sono forniti da altre aziende del gruppo Revolut. In questo caso, il cliente deve accettare termini e condizioni separati con queste aziende, che regolano questi servizi. Ad esempio:

  • Se il cliente utilizza servizi di criptovaluta, questi servizi sono forniti da Revolut Ltd e regolati dai Termini & Condizioni per criptovalute che sono stati accettati. Revolut non fornisce questi servizi e il cliente non ha diritti nei confronti di Revolut in merito ai suddetti Termini & Condizioni per criptovalute.
  • Se il cliente utilizza servizi di metalli preziosi, questi servizi sono forniti da Revolut Ltd e regolati dai Termini & Condizioni per metalli preziosi che sono stati accettati. Revolut non fornisce questi servizi e il cliente non ha diritti nei confronti di Revolut in merito ai suddetti Termini & Condizioni per metalli preziosi.
  • Se il cliente utilizza servizi di investimenti e risparmi, questi servizi sono forniti da Revolut Ltd e regolati dai Termini & Condizioni per investimenti e risparmi che sono stati accettati. Revolut non fornisce questi servizi e il cliente non ha diritti nei confronti di Revolut in merito ai suddetti Termini & Condizioni per investimenti e risparmi.
  • Se il cliente utilizza servizi di Stays, questi servizi sono forniti da Revolut Ltd e regolati dai Termini & Condizioni per Stays che sono stati accettati. Revolut non fornisce questi servizi e il cliente non ha diritti nei confronti di Revolut in merito ai suddetti Termini & Condizioni per Stays.
  • Qualsiasi altro servizio fornito da un'azienda di un altro gruppo.

Sebbene Revolut non fornisca questi servizi, normalmente essi comportano la necessità di effettuare un pagamento da o verso il conto corrente del cliente presso Revolut. Ad esempio, quando il cliente acquista o vende criptovaluta, verrà effettuato un pagamento da o verso il suo conto corrente presso Revolut per la criptovaluta. In questo caso, l'accredito o l'addebito verrà effettuato sul conto corrente, come richiesto da altre aziende del gruppo sulla base dei termini e condizioni accettati dal cliente con le suddette aziende.

A volte, Revolut può creare un conto secondario nel conto corrente del cliente se necessario per questi servizi. Per esempio, se il cliente utilizza i servizi di trading, per poter utilizzare questi servizi avrà un conto secondario che dovrà finanziare.


Bonifici su carta

È possibile utilizzare Revolut per inviare denaro a una carta. Ciò significa un pagamento che viene inviato attraverso i circuiti delle carte anziché i circuiti di pagamento tradizionali. Il beneficiario del pagamento viene identificato dal numero di carta anziché dal numero di conto bancario.

I bonifici su carta vengono inviati immediatamente e dovrebbero arrivare entro 30 minuti. Questo significa che non è possibile annullare questo tipo di pagamento una volta inviato, quindi è opportuno verificare che i dettagli inseriti siano corretti.

Si ricorda al cliente che il numero della sua carta è un'informazione preziosa che può essere utilizzata per commettere frodi contro di lui. L'unica cosa che è necessario condividere per eseguire un bonifico su carta è il numero della carta; la data di scadenza e il codice di sicurezza non sono necessari, il cliente deve pertanto tenere queste informazioni al sicuro.


Coordinate del conto locale

A seconda del paese, potremmo fornire al cliente le coordinate del conto locale. Se forniamo al cliente le coordinate del conto locale all'interno dell'area SEE (ad esempio, PLN, RON o simili), consideriamo questo conto come un conto secondario del conto principale e le regole applicate al conto principale si applicheranno anche a tale conto secondario.

Se forniamo al cliente le coordinate del conto locale al di fuori dell'area SEE (ad esempio, GBP, USD o simili), ogni volta che il cliente riceverà un pagamento su tali coordinate, emetteremo un importo equivalente in moneta elettronica. Una volta eseguita questa operazione, il cliente ci autorizza a trasferire immediatamente la moneta elettronica sul suo conto corrente. Ogni volta che il cliente effettua un pagamento da queste coordinate del conto, ci autorizza a prelevare i fondi dal suo conto corrente, a emettere immediatamente un importo equivalente in moneta elettronica e a versarlo subito al destinatario, in conformità con i presenti termini e condizioni.


15. Cosa succede se un pagamento è stato inviato sul conto sbagliato, non è stato inviato affatto o ha subito un ritardo

Revolut cercherà sempre di elaborare i pagamenti correttamente e puntualmente, tuttavia potrebbe esserci un problema e il pagamento potrebbe subire un ritardo o non pervenire alla persona interessata.

In caso di problema e:

  • la persona che esegue il pagamento a favore del cliente;
  • il conto bancario su cui il cliente desidera effettuare il pagamento, oppure
  • il rivenditore a cui il cliente effettua il pagamento;

si trova all'interno del SEE, il cliente deve comunicarlo a Revolut tramite l'app Revolut. È necessario che tale comunicazione avvenga il prima possibile e in ogni caso entro 13 mesi dalla data del prelievo dal conto del cliente.

Se il denaro non viene ricevuto sul conto a cui il cliente lo ha inviato, Revolut provvederà a rimborsare il pagamento sul conto del cliente. Se il cliente ha dovuto sostenere spese o interessi in conseguenza dell'errore di Revolut, Revolut provvederà a rimborsare anche questi ultimi.

Se Revolut ha ricevuto un pagamento a favore del cliente, ma il denaro non è stato versato in tempo sul conto, Revolut accrediterà immediatamente l'importo del pagamento sul conto.

Queste norme non si applicano ai cambi valuta.


Cosa fare se il cliente ritiene di aver commesso un errore

Prima di effettuare un pagamento, verificare sempre di aver inserito i dati corretti del beneficiario. È sempre opportuno procedere a un pagamento di prova di un importo ridotto (ad esempio € 1), per accertarsi che le informazioni del conto siano corrette. Prestare sempre attenzione a quanto segue:

  • Assicurarsi sempre di conoscere la persona a cui si effettua un pagamento. Qualora si venga avvicinati da una persona che chiede di effettuare un pagamento a suo favore ma non si sia sicuri della sua identità o della finalità del pagamento, è possibile che si tratti di una truffa.
  • I contatti visibili nell'app Revolut sono presi dai nomi e dai numeri di telefono salvati dal cliente sul suo telefono, dati non verificati né da Revolut né da altri. Ciò significa che se sul telefono è stato memorizzato il numero o il nome errato, il pagamento andrà alla persona sbagliata e il cliente potrà perdere l'importo in questione.
  • I nomi utenti visibili nell'app Revolut possono essere simili ad altri nomi utenti ed essere modificati da singoli utenti. Revolut compirà le azioni opportune per eliminare i nomi utenti inappropriati, che però né Revolut né altri verificheranno. Ciò significa che se non si è sicuri che la persona sia chi sostiene di essere, il pagamento potrebbe finire alla persona sbagliata.

Revolut non è responsabile del pagamento effettuato alla persona indicata dal cliente, anche se quest'ultimo ha fornito il numero di conto errato, il nome utente o il numero di telefono sbagliato. In ogni caso, se il cliente chiede di tornare in possesso del proprio denaro, Revolut si adopererà per ottenere questo risultato. Se la legge lo consente, Revolut può anche tentare di ottenere informazioni sul beneficiario, affinché il cliente provi di persona a recuperare il denaro. Pur tentando queste soluzioni, Revolut non garantisce di sortire il risultato desiderato, e in alcuni casi non riuscirà a raggiungere l'obiettivo.


Cosa fare se Revolut o qualcun altro ha commesso un errore?

Se, invece, un pagamento viene pagato per errore sul conto Revolut del cliente da un'altra persona, il cliente dovrà rimborsarlo. Se il soggetto che ha effettuato erroneamente il pagamento avvia un'azione legale per riottenere l'importo, Revolut potrebbe dover condividere i dati del cliente.

Il cliente accetta che, se Revolut prefinanzia un pagamento sul suo conto quando effettua una ricarica usando i servizi di Open Banking di Revolut come descritto nella Sezione 10 e il pagamento non arriva, Revolut possa annullare il pagamento o metterlo in attesa.

Per questi motivi, verificare sempre il conto regolarmente accertandosi che tutto funzioni correttamente.


16. Invio e ricezione di denaro mediante un link di pagamento

È possibile inviare facilmente denaro a un amico che non possiede un conto Revolut creando un "link di pagamento" nell'app Revolut. Attraverso un link di pagamento, è possibile accettare di pagare un determinato importo senza inserire le coordinate del conto o i dettagli della carta su cui verrà effettuato il pagamento. Invece, si sceglie l'importo, si condivide il link e il destinatario inserisce personalmente le coordinate del proprio conto o il numero di carta.

È possibile inoltre creare un link di pagamento per ricevere pagamenti e inviare tale link all'amico.

Una volta inviato il link all'amico, l'amico dovrà completare il link di pagamento inserendo i dati pertinenti.

  • Se il cliente invia denaro utilizzando un link di pagamento, il suo amico dovrà inserire nel link le coordinate del proprio conto bancario o il numero di carta. Il pagamento verrà quindi effettuato sul conto bancario o sulla carta dell'amico, come se il cliente avesse inserito quei dati nell'app personalmente. A volte, a causa della dimensione o della natura del pagamento, all'amico del cliente verrà chiesto di unirsi a Revolut per completare la transazione. Una volta che avrà eseguito questa operazione, il pagamento verrà effettuato sul suo conto Revolut.
  • Qualora il cliente riceva denaro utilizzando un link di pagamento, l'amico dovrà inserire i dati della sua carta di debito o di credito, oppure i dettagli di una carta aggiunta su Apple Pay o Google Pay nel link. Il pagamento sarà poi eseguito da tale carta. Revolut potrebbe porre dei limiti all'importo che il cliente può richiedere utilizzando un link di pagamento. Tale limite verrà mostrato nell'app.

Talvolta, Revolut potrebbe dover chiedere all'amico del cliente di aprire un conto Revolut per poter ricevere un pagamento anche per altre ragioni. Nel caso in cui tale persona non apra un conto Revolut, Revolut non sarà in grado di accreditarle o addebitarle il pagamento.

Tutti i link di pagamento hanno un limite di tempo. Superato questo limite, il link scadrà e quella persona non sarà in grado di effettuare o ricevere il pagamento. Revolut indicherà nell'app qual è il limite di tempo quando il cliente creerà il link.

Quando il cliente crea un link di pagamento per inviare denaro, accetta di effettuare un pagamento senza inserire le coordinate del conto o i dettagli della carta. Il pagamento verrà effettuato a favore della persona di cui sono stati immessi i dati nel link. Il cliente deve prestare attenzione a dove condivide un link e con chi. Ad esempio, se il cliente condivide un link "Invia denaro" sul profilo di un amico sui social media, qualcun altro potrebbe fare clic sul link e richiedere a sua volta il denaro. Se il cliente è preoccupato per un link di pagamento che ha creato, può cancellarlo (prima che sia completato) attraverso la cronologia delle transazioni nell'app.

Revolut.Me

Il cliente può inviare o ricevere pagamenti da altri utilizzando i link Revolut.Me. Condividendo il proprio link Revolut.Me o il QR code, il cliente può ricevere pagamenti Revolut.Me ovunque, da chiunque abbia un mezzo di pagamento valido. Chiunque possegga i dati Revolut.Me del cliente potrà effettuare un pagamento Revolut.Me a suo favore. Sarà necessario aggiungere una descrizione e inserire l'importo da pagare. Se questo processo non viene completato, il cliente non riceverà il pagamento.

A differenza dei link di pagamento, i link Revolut.Me sono URL statici che possono essere utilizzati per ricevere pagamenti su base continuativa. Revolut potrebbe porre dei limiti all'importo che il cliente può richiedere utilizzando il link Revolut.Me. Tale limite verrà mostrato nell'app.

Al primo utilizzo di Revolut.Me, verrà generato un nome utente Revolut.Me per il cliente. Il nome utente verrà visualizzato come parte del QR code o nel link Revolut.Me del cliente. Il QR code e il link Revolut.Me si trovano nell'app Revolut.

Revolut consente al cliente di cambiare il proprio nome utente Revolut.Me se non è di suo gradimento.

Il Norme della community si applica al nome utente Revolut.Me del cliente e al suo utilizzo di Revolut.Me.


17. Tasso di cambio utilizzato

Ulteriori dettagli in merito alle commissioni applicate da Revolut sono riportati nella pagina Commissioni. I tassi di cambio aggiornati di Revolut possono anche essere consultati in qualsiasi momento sull'app Revolut. Il cliente può anche usare gli strumenti di conversione della valuta sul sito Web Revolut per scoprire le commissioni sulla conversione di valuta che si applicano quando si converte una valuta nell'app o si effettua un bonifico o un pagamento con carta che comporta un cambio valuta.

Gli utenti Standard e Plus possono impostare un importo di cambi a questo tasso ogni mese. L'importo impostato dipende dalla valuta di base del cliente e da quella indicata da Revolut nella pagina delle commissioni. Gli utenti Standard e Plus che convertono un importo superiore a quello impostato, iniziano a pagare una commissione per l'uso corretto (non si applica ai clienti Premium e Metal).

Una volta convertita una valuta, la cronologia delle transazioni nell'app Revolut mostrerà anche il tasso di cambio utilizzato da Revolut.

Il tasso di cambio può variare tra il momento in cui il cliente comunica a Revolut l'intenzione di cambiare valuta e il momento in cui Revolut effettua la conversione. Ciò significa che se il cliente chiede a Revolut un cambio valuta, potrebbe ricevere un importo leggermente superiore o inferiore rispetto a quanto previsto.

Revolut non è responsabile:

  • di perdite di denaro subite dal cliente in conseguenza della conversione di valuta, oppure
  • di addebiti di commissioni o perdite di denaro dovuti all'utilizzo della carta Revolut in un altro Paese e alla richiesta del cliente al rivenditore (o alla banca del rivenditore) di effettuare la conversione (di seguito è riportato l'esempio di un cliente lituano in viaggio in Giappone. Al momento del pagamento del conto in un ristorante, il cliente concorda il pagamento in euro anziché in yen. Ciò significa che ha richiesto alla banca del rivenditore di convertire la valuta. Revolut non può essere ritenuta responsabile nel caso in cui la banca applichi un tasso di cambio più sfavorevole o addebiti delle commissioni).


18. Annullamento di un pagamento o di un cambio valuta

È possibile annullare un pagamento (compreso un pagamento ricorrente o un addebito diretto SEPA) in qualsiasi momento, fino al termine del giorno lavorativo precedente quello del pagamento dal proprio conto.

Non è possibile annullare un pagamento nello stesso giorno in cui deve essere prelevato dal proprio conto. Ciò significa che non è possibile annullare i bonifici tra conti Revolut.

Inoltre, non è possibile annullare un cambio valuta una volta che Revolut ha ricevuto la richiesta di esecuzione dal cliente.


Annullare un bonifico bancario è facile.

È possibile annullare un bonifico bancario tramite l'app Revolut.


19. Tempo richiesto per effettuare un pagamento

Revolut riconosce che, quando si effettua un pagamento, uno degli aspetti più importanti è la ricezione puntuale da parte del beneficiario. La ricezione del pagamento da parte della banca del beneficiario dipende dall'ora in cui il cliente comunica a Revolut la disposizione di pagamento e dalla valuta di pagamento desiderata.

In basso vengono illustrati i tempi di pagamento di Revolut. Tutti i tempi in questi termini e condizioni sono basati sull'ora del Regno Unito, cioè, Greenwich Mean Time (GMT) da ottobre a marzo e British Summer Time (BST) da marzo a ottobre.


Bonifico istantaneo su un conto Revolut:

  • Il cliente può fornire le proprie istruzioni di pagamento in qualsiasi momento e Revolut le riceverà immediatamente.

Pagamento verso un conto bancario di qualcun altro:

  • Se il cliente fornisce le proprie istruzioni di pagamento prima delle 13:00 (o delle 15:00 orario di Vilnius) in un giorno lavorativo, Revolut le riceverà immediatamente.
  • Se il cliente fornisce le proprie istruzioni di pagamento dopo le 13:00 (o delle 15:00 orario di Vilnius) in un giorno lavorativo, Revolut le riceverà il giorno lavorativo successivo.
  • Se il cliente fornisce le proprie istruzioni di pagamento in un giorno non lavorativo, Revolut le riceverà il giorno lavorativo successivo.

Bonifico verso un conto bancario tramite link di pagamento:

  • Il cliente può fornire le proprie istruzioni di pagamento in qualsiasi orario e Revolut le riceverà quando il beneficiario inserisce le coordinate bancarie (a condizione che ciò avvenga entro 24 ore dall'invio del link di pagamento da parte del cliente).

Pagamento su un conto bancario in una data futura (ad esempio un pagamento ricorrente):

  • Il cliente può fornire le proprie istruzioni di pagamento in qualsiasi orario e Revolut le riceverà lo stesso giorno lavorativo (se il pagamento deve essere prelevato dal conto in un giorno lavorativo) o il giorno lavorativo successivo (se il pagamento deve essere prelevato dal conto in un giorno non lavorativo).

Pagamento tramite un bonifico su carta:

  • Il cliente può fornire le proprie istruzioni di pagamento in qualsiasi momento e Revolut le riceverà immediatamente.

La tabella seguente indica quando Revolut effettua i pagamenti in valute differenti.

Se la valuta del pagamento del cliente è in EUR o GBP:

  • una volta prelevato dal conto del cliente, il pagamento raggiungerà il conto del beneficiario lo stesso giorno lavorativo.

Qualsiasi valuta diversa da EUR o GBP, su un conto bancario nel SEE (non nel Regno Unito):

  • una volta prelevato dal conto del cliente, il pagamento raggiungerà il conto del beneficiario fino a quattro giorni lavorativi successivi.

Qualsiasi valuta diversa da EUR o GBP, su un conto bancario al di fuori dell'area SEE:

  • una volta prelevato dal conto del cliente, il pagamento raggiungerà il conto del beneficiario non appena Revolut riesce a far arrivare il pagamento a destinazione. Il tempo richiesto dipende da dove è situata la banca del beneficiario.

Se il cliente richiede a Revolut un cambio valuta riceverà l'importo convertito immediatamente.


20. Rifiuto o ritardo di un pagamento da parte di Revolut

Revolut deve rifiutare di effettuare un pagamento (inclusi i pagamenti in entrata e in uscita), nelle seguenti circostanze:

  • se requisiti legislativi o regolamentari impediscono a Revolut di effettuare il pagamento o comportano per Revolut la necessità di eseguire ulteriori controlli;
  • se il cliente ha violato i termini e le condizioni presenti in un modo che, a ragionevole giudizio di Revolut, giustifica il rifiuto del pagamento;
  • se Revolut ritiene che l'elaborazione della disposizione del cliente possa violare i termini e le condizioni presenti o che tale disposizione non contenga tutte le informazioni necessarie a Revolut per effettuare il pagamento in modo corretto;
  • se l'importo è superiore, o determinerebbe un superamento, rispetto al limite applicabile al conto del cliente. I limiti fissati sono riportati qui;
  • se sul conto del cliente non sono disponibili fondi sufficienti a effettuare il pagamento e a coprire eventuali spese;
  • se viene emessa una dichiarazione di fallimento nei confronti del cliente o se il cliente ha stipulato un concordato preventivo con i creditori;
  • se, anche dopo avere compiuto ogni sforzo ragionevole, Revolut non è in grado di effettuare il pagamento in tempo;
  • se terzi impediscono a Revolut di effettuare il pagamento (ad esempio, se Mastercard o Visa non consentono un pagamento o un prelievo in contanti mediante la carta Revolut del cliente);
  • se Revolut ha chiesto al cliente informazioni importanti di cui ha ragionevole bisogno e il cliente non ha fornito tali informazioni; oppure
  • se Revolut ha sospeso il conto del cliente.

Revolut può inoltre rifiutarsi di emettere una nuova carta Revolut se il cliente non dispone sul conto di fondi sufficienti al pagamento delle spese di emissione o consegna della carta.

Possiamo ritardare un pagamento (inclusi i pagamenti in entrata e in uscita) se requisiti legislativi o regolamentari impediscono a Revolut di effettuare il pagamento o comportano per Revolut la necessità di eseguire ulteriori controlli.


SE RIFIUTA DI EFFETTUARE UN PAGAMENTO, REVOLUT CERCA SEMPRE (A MENO CHE NON SIA ILLEGALE O TECNICAMENTE IMPOSSIBILE) DI COMUNICARE AL CLIENTE IL RIFIUTO, LE RAGIONI DI TALE RIFIUTO (SE POSSIBILE) E LA PROCEDURA PER RETTIFICARE EVENTUALI ERRORI FATTUALI CHE HANNO PORTATO A TALE RIFIUTO. TALE NOTIFICA SARÀ DATA AL CLIENTE IL PIÙ PRESTO POSSIBILE DOPO IL RIFIUTO.

Se possibile, Revolut utilizzerà l'app Revolut per comunicare al cliente il rifiuto di effettuare un pagamento. Per conoscere i motivi del rifiuto e per risolvere eventuali problemi, si invita il cliente a contattare Revolut tramite l'app.

Revolut non sarà responsabile di eventuali perdite subite dal cliente a causa del rifiuto o del ritardo del pagamento.


21. Commissioni di terzi per l'esecuzione o la ricezione di pagamenti

Revolut cerca di mantenere i propri pagamenti gratuiti. Tuttavia, a volte, per poter fornire un servizio, deve addebitare una commissione. In questo caso, mira a mantenere basse le proprie commissioni. Revolut mostrerà sempre nell'app eventuali commissioni che si applicano a un pagamento prima che il cliente effettui il pagamento. Il cliente può inoltre visualizzare le commissioni attuali di Revolut nella pagina sulle commissioni.

Revolut non addebita commissioni per la ricezione di pagamenti. Revolut non addebita alcuna commissione neppure per l'invio di pagamenti locali nella valuta di base del cliente.

In caso di pagamento in un'altra valuta o verso un altro Paese, Revolut può addebitare una commissione per pagamenti cross-border o SWIFT. Le commissioni di Revolut sono indicate nella Pagina delle commissioni. Prima di effettuare un pagamento, il cliente verrà sempre informato nell'app Revolut riguardo all'eventuale applicazione di commissioni e al loro ammontare.

Altre banche coinvolte, come la banca del beneficiario o alcune banche corrispondenti o intermediarie (banche di supporto nel trasferimento dei fondi tra altre banche) potrebbero a volte trattenere le loro commissioni dal pagamento inviato o ricevuto. Questo potrebbe significare che il cliente o il beneficiario del pagamento del cliente riceverà un importo inferiore a quello previsto. Si potrebbe, ad esempio, ricevere solo € 90 da un importo inviato di € 100, perché la banca del mittente ha addebitato una commissione di € 10.

Ciò potrebbe accadere se:

  • la banca della persona a cui si invia o da cui si riceve un pagamento si trova all'interno del SEE, e il pagamento avviene in una valuta diversa da quella di uno Stato membro del SEE; oppure
  • il cliente effettua o riceve un pagamento verso o da qualcuno la cui banca si trova al di fuori del SEE.

A scanso di equivoci, Revolut non addebiterà alcuna commissione per ricevere pagamenti. Analogamente, invierà sempre l'intero importo che il cliente richiede di inviare; tuttavia, Revolut non può garantire che l'intero importo sarà versato sul conto del beneficiario senza l'addebito di commissioni da parte di un'altra banca. Se si effettua un bonifico su carta, viene addebitata anche una commissione. Questa commissione dipenderà da quanto si sta inviando e dove. Questa commissione sarà calcolata in tempo reale e mostrata al cliente nell'app prima che il cliente effettui il pagamento.


Procedura in caso di problemi

22. Cosa succede in caso di furto da un conto?

Si invita il cliente a informarne Revolut non appena possibile tramite l'app Revolut (e comunque entro 13 mesi dalla data in cui il denaro è stato prelevato dal conto). Revolut provvederà a restituire il denaro sul conto del cliente se si applica una qualsiasi delle seguenti condizioni:

  • il cliente non poteva sapere che i suoi dati di sicurezza o la sua carta Revolut fossero a rischio di uso improprio;
  • il pagamento è avvenuto a causa di un errore commesso da una persona di cui Revolut è responsabile;
  • il pagamento è stato prelevato dopo che il cliente aveva informato Revolut del fatto che qualcuno conosceva i suoi dati di sicurezza o che la sua carta Revolut era stata smarrita o rubata, oppure Revolut non ha fornito al cliente un mezzo per darne comunicazione;
  • la legge imponeva a Revolut di fare seguire al cliente alcune istruzioni all'atto della disposizione di pagamento e Revolut ha omesso di farlo; oppure
  • il cliente ha effettuato un pagamento per determinati beni o servizi acquistati online o tramite altro metodo indiretto (esistono alcune tipologie di contratto a cui questo potrebbe non essere applicabile, ad es. alloggi in affitto; Revolut potrà fornire al cliente maggiori informazioni al riguardo una volta messa al corrente del problema).

Revolut rimborserà inoltre tutte le spese sostenute dal cliente in conseguenza del prelievo del pagamento dal suo conto.

Revolut non procederà ad alcun rimborso nel caso in cui il cliente abbia agito con dolo, o abbia omesso intenzionalmente o incautamente di tenere al sicuro i suoi dati di sicurezza o la carta Revolut (a meno che il cliente non ne avesse informato Revolut prima del prelievo del pagamento dal conto). Ad esempio, Revolut non effettuerà un rimborso qualora il cliente abbia fornito a una persona il PIN della sua carta Revolut e tale persona abbia effettuato un pagamento con la carta all'insaputa del cliente.


23. Possibilità di blocco del conto o della carta Revolut da parte di Revolut

La sicurezza del denaro dei clienti è importante per Revolut. Revolut può impedire al cliente di effettuare pagamenti dal conto con carta Revolut nel caso in cui abbia ragionevoli timori in merito alla sicurezza o alla possibilità di utilizzo fraudolento o senza il consenso del cliente.

Revolut potrebbe anche dover bloccare il conto del cliente o la carta Revolut per soddisfare gli obblighi legali derivanti dalle leggi della Repubblica di Lituania.

Revolut ne informerà il cliente tramite l'app Revolut prima o non appena possibile dopo il blocco del conto dell'app Revolut o della carta Revolut. Revolut comunicherà inoltre i motivi di tale blocco (a meno che ciò non riduca la sicurezza di Revolut o del cliente o sia illegale). Revolut sbloccherà il conto del cliente non appena le ragioni del blocco non esisteranno più.


24. Possibile sospensione o chiusura del conto del cliente da parte di Revolut

Revolut può chiudere o sospendere immediatamente il conto (incluso l'accesso ai servizi forniti dalle altre entità del gruppo Revolut) e porre fine al suo accesso al sito Web di Revolut, in circostanze eccezionali. Le circostanze eccezionali comprendono quanto segue:

  • Revolut ha validi motivi per sospettare un comportamento fraudolento e comunque criminale del cliente;
  • il cliente non ha fornito a Revolut (o a qualcuno che agisce per conto di quest'ultima) le informazioni necessarie, oppure Revolut ha validi motivi per ritenere che le informazioni fornite dal cliente siano inesatte o non veritiere;
  • il cliente ha violato questi termini e condizioni in modo grave o persistente e non vi ha posto rimedio entro un tempo ragionevole dalla richiesta di Revolut;
  • Revolut ha informazioni per ritenere che l'uso dell'app Revolut da parte del cliente arrechi un danno a Revolut o al suo software, ai suoi sistemi o al suo hardware;
  • Revolut ha validi motivi per ritenere che una continuazione dell'uso del conto da parte del cliente possa danneggiare la sua reputazione o il suo avviamento;
  • Revolut ha chiesto al cliente il rimborso di un debito e il cliente non vi ha provveduto entro un tempo ragionevole;
  • il cliente è stato dichiarato fallito; oppure
  • Revolut è tenuta a chiudere il conto il virtù di legge, regolamento, ordinanza del tribunale o istruzioni di un difensore civico.

Inoltre, Revolut può decidere di chiudere o sospendere il conto del cliente per altri motivi. In tale caso, Revolut provvederà a contattare il cliente tramite l'app Revolut con un preavviso almeno sessanta (60) giorni lavorativi.

La chiusura del conto e la cessazione del contratto può anche porre fine a qualsiasi altro contratto in essere tra il cliente e Revolut, o tramite Revolut. Per maggiori informazioni, consultare l'app Revolut o contattare Revolut.


25. Modifica dei presenti termini da parte di Revolut

Revolut modificherà i presenti termini e condizioni solo per i seguenti motivi:

  • Revolut ritiene che ciò ne faciliterà la comprensione o risulterà più utile per il cliente;
  • per riflettere il modo in cui viene gestita l'attività di Revolut, in particolare se la modifica è necessaria a causa di un cambiamento nella modalità di fornitura di un sistema finanziario o una tecnologia;
  • per riflettere i requisiti legislativi o normativi applicabili a Revolut;
  • per riflettere variazioni dei costi di gestione dell'attività di Revolut; o
  • perché Revolut sta modificando o introducendo nuovi servizi o prodotti che influiscono sui servizi o prodotti Revolut esistenti oggetto dei presenti termini e condizioni.


Informazioni in merito alle modifiche

Qualora Revolut aggiunga un nuovo prodotto o servizio che non modifica i termini e le condizioni del conto del cliente, potrà aggiungere il prodotto o servizio immediatamente e informarne il cliente prima dell'utilizzo.

In caso contrario, Revolut fornirà al cliente un preavviso di almeno 60 giorni tramite l'app Revolut e/o tramite email prima di apportare qualsiasi modifica. Revolut suppone che il cliente accetti la modifica, a meno che non comunichi la sua intenzione di chiudere il conto prima che la modifica venga effettuata.


26. Diritti di rimborso del cliente per pagamenti con carta Revolut e addebiti diretti SEPA

Pagamenti con carta Revolut

Il cliente può chiedere a Revolut il rimborso di un importo prelevato dal suo conto in presenza di tutte le condizioni seguenti:

  • il cliente ha concordato il prelievo di un pagamento, ma non ha concordato l'importo effettivo dello stesso;
  • l'importo prelevato è superiore a quello ragionevolmente previsto dal cliente in tutte le circostanze (compreso il modello di spesa del cliente);
  • il beneficiario del pagamento si trova nel SEE;
  • il cliente non ha autorizzato il pagamento direttamente presso Revolut;
  • Revolut e il beneficiario del pagamento non hanno fornito al cliente informazioni sul pagamento durante le quattro settimane precedenti il prelievo e
  • il cliente chiede il rimborso a Revolut entro otto settimane dalla data di prelievo del pagamento dal conto.

Ad esempio, il cliente potrebbe ottenere un rimborso se ha dato a un hotel l'autorizzazione ad addebitare sulla carta Revolut tutta la spesa del minibar, ma l'hotel ha addebitato un importo maggiore di quanto ragionevolmente prevedibile dal cliente nel momento in cui ha concesso tale autorizzazione.

Revolut può richiedere al cliente ulteriori informazioni per indagare sulla questione. Revolut effettuerà un rimborso, o comunicherà al cliente perché non è possibile effettuarlo, entro 10 giorni lavorativi dalla data in cui il cliente ha fornito le informazioni richieste.


Addebiti diretti SEPA

Qualora il cliente abbia effettuato un addebito diretto SEPA, non devono necessariamente valere le condizioni di cui sopra. Il cliente avrà diritto a un rimborso incondizionato se contatta Revolut entro otto settimane dalla data di prelievo del pagamento dal conto.


Restituzione dei rimborsi

Se Revolut effettua un rimborso e riscontra successivamente che il cliente non ne aveva diritto, il cliente dovrà restituirlo.


27. Responsabilità di Revolut in caso di problemi con il conto del cliente, la carta Revolut o l'app Revolut

Revolut compirà ogni sforzo ragionevole per assicurare che i suoi servizi non vengano interrotti e siano accessibili a una velocità ragionevole. Non può tuttavia garantirlo in modo permanente, né può garantire che i servizi saranno privi di difetti. Revolut può inoltre affidarsi a terzi per la fornitura dei servizi al cliente, il che può talvolta determinare un'interruzione dei servizi. Revolut compirà sempre ogni sforzo per risolvere eventuali problemi con i suoi servizi, indipendentemente dalla causa.

Se il cliente possiede una carta Revolut, Revolut lo informerà di eventuali modifiche al sistema che influiscono sul possibile utilizzo della carta.

Revolut non sarà responsabile di perdite derivate dal mancato rispetto dei propri obblighi di effettuare pagamenti in entrata o in uscita dal conto del cliente a causa di:

  • obbligo legislativo o normativo;
  • eventi imprevedibili al di fuori del controllo di Revolut, che al momento erano inevitabili;
  • azioni criminali o qualsiasi altra azione illegale di terzi con conseguente danno al cliente o a qualsiasi altra persona (se non specificato direttamente nei presenti termini e condizioni); o
  • blocco del conto nell'attuazione dei requisiti legali, compresi quelli relativi all'antiriciclaggio e al finanziamento del terrorismo.

Qualora il cliente non possa utilizzare la carta Revolut per qualsiasi motivo, l'unica responsabilità di Revolut nei confronti del cliente sarà la sostituzione della stessa.

Revolut sarà responsabile esclusivamente di perdite prevedibili.

In caso di violazione del contratto da parte di Revolut, quest'ultima sarà responsabile unicamente di perdite che avrebbe potuto prevedere al momento della sottoscrizione del contratto o per perdite risultanti da frode o negligenza grave di Revolut.

Revolut non sarà responsabile nei confronti del cliente per alcuno dei seguenti eventi, diretti o indiretti, insorti in relazione ai presenti termini e condizioni:

  • lucro cessante;
  • perdita dell'avviamento o danno alla reputazione del cliente;
  • perdita di contratti o opportunità commerciali;
  • perdita di risparmi previsti, o
  • danno indiretto.

Nulla di quanto contenuto nei presenti termini e condizioni elimina o limita la responsabilità di Revolut per morte o lesioni personali derivanti da condotta colposa di Revolut, o da dolo o pretese e dichiarazioni fraudolente.


28. Debito del cliente verso Revolut

Il cliente non può prendere in prestito denaro sul proprio conto (ad esempio, effettuare pagamenti di importo superiore al valore dei fondi detenuti), anche se può beneficiare di uno dei prodotti di credito di Revolut. Se il saldo del cliente diventa negativo (ad esempio, perché il cliente non ha abbastanza denaro per coprire le commissioni), il cliente deve entro 7 (sette) giorni su richiesta di Revolut ricaricare il suo conto con l'importo necessario per correggere il saldo negativo. Il cliente non pagherà alcuna commissione o interesse per il saldo negativo.

In caso di debito del cliente verso Revolut, Revolut può trattenere l'importo dovuto dal cliente da qualsiasi importo dovuto da Revolut al cliente. Questo è definito diritto di compensazione di Revolut.


Pagamento di commissioni o altri importi dovuti dal cliente a Revolut (diversi dalle commissioni di terzi per l'esecuzione o la ricezione di pagamenti)

Le commissioni dovute dal cliente a Revolut sono elencate nella Pagina delle commissioni.

Qualora il cliente sia debitore verso Revolut di commissioni (diverse dalle commissioni di terzi per l'esecuzione o la ricezione di pagamenti) o di qualsiasi altra somma, Revolut preleverà l'importo dovuto dal conto del cliente, nella valuta del Paese di residenza del cliente (la valuta base del cliente).

Se i fondi detenuti sul conto nella valuta di base del cliente non sono sufficienti, Revolut preleverà il valore equivalente dai fondi detenuti in un'altra valuta. Se i fondi sul conto non sono sufficienti a pagare le commissioni o altri importi dovuti dal cliente a Revolut, Revolut si riserva di recuperare l'importo in altro modo, come illustrato di seguito.

Il cliente può essere responsabile del pagamento di imposte o spese applicabili ai pagamenti effettuati o ricevuti tramite il proprio conto e della cui riscossione Revolut non è responsabile. A volte, ad esempio, se il cliente è legalmente residente nella Repubblica d'Irlanda, o preleva denaro tramite un bancomat nella Repubblica d'Irlanda, Revolut può riscuotere il relativo importo dell'imposta di bollo fino al massimo legale previsto dall'agenzia dell'entrate irlandese (Irish Revenue Commissioners). Si invita pertanto il cliente a verificare personalmente.

Se il cliente ha un debito verso Revolut e non ricarica il conto o non salda detto debito entro sette giorni, Revolut può recuperare il relativo importo nei modi seguenti:

  • prelevando la somma dovuta dalla carta memorizzata del cliente;
  • esercitando il diritto di compensazione di Revolut; o
  • intraprendendo altre azioni legali per il recupero della somma dovuta, ad esempio ricorrendo a uno studio legale o a una società di recupero crediti.

Qualora Revolut intraprenda una qualsiasi di tali azioni (o tutte), può addebitarne al cliente i costi di recupero.


29. Responsabilità del cliente per perdite di Revolut

Il cliente può essere responsabile di determinate perdite nei confronti di Revolut

In caso di violazione dei presenti termini e condizioni da parte del cliente e/o conseguente perdita subita da Revolut, si applica quanto segue:

  • il cliente sarà responsabile delle perdite prevedibili subite da Revolut in conseguenza di azioni compiute dal cliente (Revolut cercherà di ridurre al minimo le perdite); e
  • il cliente sarà inoltre responsabile delle spese legali ragionevoli, derivate in conseguenza delle perdite subite da Revolut.


30. Modalità di presentazione di un reclamo

Qualora il cliente non sia soddisfatto del servizio, Revolut cercherà di porvi rimedio

Pur facendo sempre del suo meglio, Revolut è consapevole che talvolta le cose possano non andare come previsto. Per presentare un reclamo, il cliente è pregato di contattare Revolut. Revolut accetterà e prenderà in considerazione qualsiasi reclamo inviato dal cliente. La risposta finale di Revolut al reclamo del cliente o una lettera che spiega perché la risposta finale non è stata completata, sarà fornita al cliente entro 15 giorni lavorativi dopo il reclamo e, in circostanze eccezionali, entro 35 giorni lavorativi (verrà comunicato al cliente se questo è il caso).


Modalità di presentazione di un reclamo

Se il cliente desidera solamente parlare con qualcuno di un problema che lo riguarda, può contattare Revolut attraverso la chat disponibile nell'app Revolut. La chat in-app è il nostro strumento di assistenza clienti e le nostre risposte alle domande poste dal cliente attraverso la chat in-app non sono soggette ai tempi di gestione dei reclami indicati sopra. Di solito le questioni vengono risolte rapidamente attraverso l'app. È probabile che il cliente debba fornire a Revolut le informazioni seguenti.

Se il cliente desidera presentare un reclamo formale, può farlo utilizzando questo modulo. Oppure può inviare un'email a formalcomplaints@revolut.com. Se il cliente esprime il desiderio di presentare un reclamo mentre sta comunicando con noi, ti forniremo un modulo di reclamo o possiamo inviare il modulo di reclamo formale per conto del cliente e chiedere ai nostri agenti di analizzare il suo caso come un reclamo formale.


Dovranno essere fornite le seguenti informazioni:

  • nome e cognome;
  • numero di telefono e indirizzo email associati al conto;
  • descrizione del problema;
  • data in cui è insorto il problema e
  • modalità di risoluzione del problema desiderata dal cliente.

Revolut esaminerà il reclamo e risponderà al cliente via email. La comunicazione con il cliente avverrà in inglese, salvo diversa indicazione di Revolut.

Indipendentemente da quanto sopra, il cliente ha sempre il diritto di rivolgersi alle autorità di risoluzione extragiudiziale delle controversie di cui sopra in relazione a qualsiasi reclamo sul servizio di Revolut. Qualora ritenga che Revolut abbia violato la legge, il cliente ha anche il diritto di rivolgersi a qualsiasi tribunale competente.


Autorità di risoluzione extragiudiziale delle controversie per i reclami relativi ai servizi finanziari

Se il cliente non è soddisfatto di come Revolut ha trattato il suo reclamo, può riferirlo alla Banca di Lituania entro 1 (un) anno dalla data di invio del reclamo. In questo caso, la Banca di Lituania agirà come autorità extragiudiziale di risoluzione delle controversie che si occupa delle controversie tra i consumatori e i fornitori di servizi finanziari.

L'indirizzo è: Žalgirio g. 90, 09303 Vilnius, Repubblica di Lituania.

Per maggiori informazioni si rimanda al relativo sito Web.

Se il cliente desidera avere la possibilità di rivolgersi alla Banca di Lituania come autorità di risoluzione extragiudiziale delle controversie, deve presentare il reclamo a Revolut entro 3 (tre) mesi dal giorno in cui ha scoperto o avrebbe dovuto scoprire la presunta violazione dei suoi diritti o interessi legittimi derivanti dal contratto con Revolut.

L'esame del reclamo presso la Banca di Lituania è gratuito.

L'autorità per la risoluzione extragiudiziale delle controversie dei consumatori non legate alle competenze della Banca di Lituania è l'Autorità statale per la protezione dei diritti dei consumatori.

L'indirizzo è: Vilniaus g. 25, 01402 Vilnius, Repubblica di Lituania.

Per maggiori informazioni si rimanda al relativo sito Web. Il cliente può anche fare affidamento sulle norme obbligatorie di protezione dei consumatori del Paese dello Spazio Economico Europeo in cui vive. Il cliente può anche presentare un reclamo alle rispettive autorità di risoluzione extragiudiziale delle controversie che gestiscono i reclami dei consumatori nel suo Paese in relazione ai servizi finanziari offerti da Revolut. L'elenco di tali autorità è disponibile qui.


Autorità di risoluzione extragiudiziale delle controversie per i reclami relativi all'elaborazione dei dati personali

Il cliente ha il diritto di presentare un reclamo all'Ispettorato di Stato per la protezione dei dati (SDPI), l'autorità di controllo lituana per i problemi di protezione dei dati.

L'indirizzo è: L. Sapiegos g. 17, 10312, Vilnius, Repubblica di Lituania; email: ada@ada.lt.

Per maggiori informazioni si rimanda al relativo sito Web.


Maggiori informazioni

Fare clic qui per maggiori informazioni in merito alla procedura di gestione dei reclami.


Disposizioni di legge

31. Autorizzazione di Revolut al trattamento dei dati personali del cliente

Per fornire i servizi previsti dal contratto, Revolut dovrà raccogliere informazioni che riguardano il cliente. Ai sensi della legge sulla protezione dei dati, Revolut è il "titolare del trattamento" dei dati personali del cliente. Per maggiori informazioni sul modo in cui Revolut utilizza i dati personali del cliente, si rimanda all'Informativa sulla privacy di Revolut.

Sottoscrivendo il contratto, il cliente dà a Revolut il consenso alla raccolta e alla conservazione dei suoi dati personali allo scopo di ricevere i servizi da Revolut. Ciò non pregiudica i diritti e gli obblighi di Revolut o del cliente ai sensi della legge sulla protezione dei dati.

Il cliente può revocare il proprio consenso con la chiusura del conto, che comporterà la cessazione del contratto tra Revolut e il cliente. In tale caso, Revolut cesserà di utilizzare i dati del cliente allo scopo di fornire i propri servizi, ma potrebbe avere la necessità di conservare tali dati per altri motivi legali.


Riservatezza

Sottoscrivendo questo accordo il cliente dà a Revolut il permesso di rivelare ad altre entità del gruppo Revolut (incluso Revolut Ltd), le seguenti informazioni:

  • il fatto che il cliente sia un cliente di Revolut;
  • i servizi che Revolut fornisce al cliente;
  • il numero di conto;
  • il saldo del conto;
  • le operazioni eseguite o da eseguire per conto del cliente;
  • gli obblighi di debito del cliente con Revolut;
  • le circostanze in cui Revolut fornisce al cliente i servizi finanziari;
  • la situazione finanziaria e i beni del cliente;
  • altre informazioni commerciali che il cliente ha fornito a Revolut al momento dell'apertura del conto; e
  • le attività, i piani, gli obblighi di debito o le transazioni del cliente con altre persone.

Le informazioni di cui sopra verrebbero divulgate nel caso in cui sia necessario per l'esecuzione della contabilità finanziaria, il controllo, la valutazione dei rischi o quando vengono utilizzati sistemi di informazione comuni o attrezzature tecniche (server) o quando è necessario per la fornitura di servizi.

Tutto questo viene chiamato da Revolut "segreto del cliente" e deve essere protetto come richiesto dalla normativa vigente.

Accettando l'accordo il cliente comprende e conferma che, nel caso in cui non abbia cambiato le sue preferenze nell'app Revolut, se è presente nella lista di contatti di altri utenti di Revolut, tali utenti saranno a conoscenza del fatto che il cliente è un cliente di Revolut. Il cliente può cambiare le sue preferenze in qualsiasi momento.


32. Proprietà intellettuale di Revolut

Tutta la proprietà intellettuale dei prodotti di Revolut (ad esempio, il contenuto dell'app e del sito Web, il logo di Revolut e il design della carta) è di proprietà della società madre, Revolut Ltd (una società costituita in Inghilterra e Galles con numero di iscrizione al registro delle società 08804411, la cui sede legale è al 7 Westferry Circus, Canary Wharf, Londra, E14 4HD, Regno Unito) e viene utilizzata da Revolut e da altre società del gruppo Revolut. Il cliente non deve utilizzare questa proprietà intellettuale come se fosse sua, tranne che per usufruire dei prodotti di Revolut. È altresì vietato eseguire il reverse-engineering dei prodotti di Revolut (cioè riprodurli dopo un esame dettagliato della loro costruzione o composizione).


33. Disposizioni di legge

Contratto del cliente con Revolut

Il contratto conferisce diritti esclusivamente al cliente e a Revolut.

Il contratto è personale e il cliente non può trasferire ad altri i diritti e gli obblighi che ne derivano.


Diritto di trasferimento e di cessione di Revolut

Il cliente accetta e acconsente alla fusione, riorganizzazione, scorporo, trasformazione o esecuzione di qualsiasi altra forma di riorganizzazione o ristrutturazione della nostra società o attività e/o trasferimento o assegnazione di tutti i nostri diritti e obblighi ai sensi di questi termini e condizioni a qualsiasi terza parte.

Revolut trasferirà i diritti e gli obblighi propri e del cliente previsti dal contratto unicamente se ciò non avrà un effetto negativo significativo sui diritti del cliente ai sensi di questi termini e condizioni o se ne ha la necessità per adempiere un obbligo legislativo o normativo, o qualora ciò avvenga a seguito dell'attuazione di una riorganizzazione (o un processo simile). Il cliente potrà terminare il conto dopo la notifica dell'assegnazione, fusione, riorganizzazione o qualsiasi altra notifica simile.


Si applica la legge lituana

Le leggi della Repubblica di Lituania si applicano ai presenti termini e condizioni e all'accordo. Nonostante ciò, il cliente può comunque fare affidamento sulle norme obbligatorie di protezione dei consumatori del Paese dello Spazio Economico Europeo in cui vive.


Fa fede la versione inglese del contratto

Nel caso in cui i termini e le condizioni presenti siano tradotti in un'altra lingua, la traduzione è a puro titolo di consultazione e farà fede la versione inglese. Stipulando questo accordo e accettando i servizi di Revolut, l'utente conferma di comprendere la lingua inglese e accetta di comunicare con Revolut in lingua inglese per quanto riguarda i rapporti giuridici derivanti da questo accordo, anche per quanto riguarda la presentazione e la risoluzione di eventuali reclami.


Diritto di Revolut di fare valere il contratto

Nel caso in cui il cliente abbia violato il contratto in essere con Revolut e quest'ultima si astenga dal far valere i propri diritti, o ritardi nel farli valere, ciò non impedirà a Revolut di far valere quei diritti, o qualsiasi altro diritto, in un momento successivo.

Avvio di un'azione legale del cliente nei confronti di Revolut

Le azioni legali in base ai presenti termini e condizioni possono essere intentate solo nei tribunali della Repubblica di Lituania (o nei tribunali di qualsiasi stato membro dello Spazio Economico Europeo in cui risiede il cliente).